Gipsoteca Giulio Monteverde

Risultato di successive donazioni, la collezione comprende oggi circa trenta opere tra sculture in gesso, calchi e terrecotte realizzate dall'artista, oltre ad un fondo fotografico delle opere, alcune delle quali ritratte dallo stesso Monteverde. Completano l'esposizione una rassegna di stampe d'epoca ed un laboratorio didattico per la realizzazione di manufatti in gesso. La gipsoteca è dedicata allo scultore italiano Giulio Monteverde (Bistagno 1837-Roma 1917), affermatosi negli ultimi decenni dell'Ottocento soprattutto come ritrattista ufficiale e scultore cimiteriale. La sua produzione è foriera di un linguaggio verista dai toni addolciti e si spinge fino ai primi anni del Novecento, caratterizzandosi per una espressività via via più di maniera. Risultato di successive donazioni, la collezione comprende oggi circa trenta opere tra sculture in gesso, calchi e terrecotte realizzate dall'artista, oltre ad un fondo fotografico delle opere, alcune delle quali ritratte dallo stesso Monteverde. Completano l'esposizione una rassegna di stampe d'epoca ed un laboratorio didattico per la realizzazione di manufatti in gesso.

Indirizzo e contatti
corso Carlo Testa, 3 - 15012 Bistagno (AL)
Telefono: +39 (0144) 793.01
Telefono 2: +39 (0144) 791.06
Fax: +39 (0144) 796.75
E-mail: gipsoteca.bistagno@ruparpiemonte.it
E-mail: comune.bistagno@ruparpiemonte.it

Link
http://www.gipsotecamonteverde.it/