Un viaggio attraverso la Val Bormida

01/04/2023 - 30/11/2023

Via(E)

Descrizione attività

Un viaggio artistico dalle profondità al cielo della Val Bormida.

Un tour per avvicinarsi all’architettura gotica che aspirava ad avvicinare l’animo umano al cielo, partendo dalle grotte carsiche per incontrare l’orso delle caverne e passando da piccoli borghi ben conservati e una gipsoteca con statue in gesso, opere uniche per repliche in marmo e bronzo.

 

Giorno 1

 

• Arrivo ad Albenga per una passeggiata in uno dei centri storici meglio conservati del territorio. Oltre alle torri si possono ammirare la cattedra- le di San Michele, il battistero, la chiesa di Santa Maria in Fantibus e la piazza dei Leoni.

• Ingresso alla Torre Civica presso Palazzo Vecchio, da cui si potrà ammirare la città ad un’altezza di 33 metri.

• Cena libera e pernottamento in hotel*** in centro.

 

Giorno 2

 

• Prima colazione in hotel.

Trasferimento alle Grotte di Toirano e visita guidata. Durata 70 minuti.

• Pranzo libero.

• Nel pomeriggio trasferimento a Bardineto, comune teatro degli scontri che hanno permesso a Napoleone Bonaparte di aprirsi la strada nel savonese finalese e nel resto della regione ligure. Visita della Chiesa di S. Nicolao.

• In seguito, visita al Santuario di Santa Maria delle Grazie a Calizzano.

• Cena libera.

• Pernottamento in hotel*** nel comune di Millesimo o Carcare

 

Giorno 3

 

• Prima colazione in hotel.

• Partenza per la visita del borgo di Saliceto, circondato da mura e dotato di molte torri già a metà del secolo XV, come documentato in un affresco “gotico-subalpino” nell’antica sacrestia della chiesa di Sant’Agostino, adiacente alla parrocchiale di San Lorenzo. Anche il castello era già presente a quell’epoca, con le sue alte volte gotiche all’esterno, soprattutto sul lato di levante e con i tipici motivi decorativi medioevali all’in- terno, oltre ai pregevoli affreschi trecenteschi, tra cui una natività attribuita al pittore senese Taddeo di Bartolo, unica in Piemonte.

Altri affreschi sembrano da attribuirsi a scuola leonardesca, più che manieristica: due volti femminili sulle pareti (sibille come nella Cappella Sistina), inseriti in rombi tra croci di Davide, immersi in delicati motivi floreali, e un agnello simbolo del Cristo sulla volta, con croce impreziosita da perle, le stimmate e il petto ferito, da cui sgorga il sangue in denso zampillo, in direzione della coppa del Graal.

• Proseguimento per Monesiglio, paese di Langa, con origini molto antiche; i suoi primi abitanti, i Liguri Stazielli, si opposero tenacemente ai Romani invasori, ai quali, tuttavia, dovettero sottomettersi verso il 172 a.C. e, quindi, convivere con essi, riportando anche notevoli vantaggi, soprattutto per le vie di comunicazione. Visita della Cappella del Castello Caldera e della Chiesa di S. Maria dell’Acqua Dolce.

• Pranzo libero.

• Partenza per Cortemilia. Visita guidata dell’Ecomuseo, del Monteoliveto e dei Vigneti Eroici. alla scoperta dei muretti a secco con arcate, uni- ci al mondo!

• Cena libera.

• Pernottamento in hotel**** a Bistagno.

 

Giorno 4

 

• Prima colazione in hotel.

• Partenza per Vesime. Visita del borgo medievale e della Cattedrale della Pieve, di origine romanica, ristrutturata in epoca Barocca.

• In seguito, trasferimento verso Bubbio con sosta a un laboratorio della nocciola IGP Piemonte per visita con degustazione.

• Pranzo libero.

• Si prosegue per Bistagno per una visita guidata alla Gipsoteca.

Le opere presenti nella Gipsoteca dedicata a Giulio Monteverde documentano le tappe salienti dell’attività artistica dello scultore, svoltasi dal 1870 al 1917, anno della sua morte. Una visita alla Gipsoteca di Bistagno può quindi considerar si la riscoperta di un importante scultore dell’Ottocento italiano.

• Trasferimento a Cassine.

• Visita della Chiesa di S. Francesco. Il complesso fu fatto edificare dai Francescani Minori Conventuali, giunti a Cassine intorno al 1232. In un’ala dell’antico chiostro si trova il museo ecclesiastico, costituito dalla sala capitolare in cui è conservato un ciclo pittorico del XIV secolo, che fa da cornice alla tiara di papa Pio V e a diversi reliquiari romani del XVIII secolo.

• Cena libera, pernottamento in hotel*** a Bistagno.

 

Giorno 5

• Prima colazione in hotel.

• Trasferimento a Sezzadio e visita della Chiesa di Santa Giustina.

Secondo la tradizione, la fondazione è da attribuirsi a un miracolo avvenuto durante un viaggio: Liutprando, devoto cristiano, in prossimità di Sezzadio, volle riposare sotto un albero che si trovava dove ora sorge l’Abbazia di Santa Giustina. Poiché Liutprando portava con sé le reliquie di S. Giustina in una pisside, per poter riposare la mise sopra un ramo dell’albero. Quando si risvegliò, la pissi- de iniziò a spostarsi di ramo in ramo: Liutprando decise, quindi, di edificare l’Abbazia in onore di S. Giustina deponendovi le sue reliquie. L’Abbazia fu poi ristrutturata e affidata ai benedettini all’inizio dell’XI secolo dal marchese Ottoberto.

Durante l’epoca napoleonica, l’Abbazia venne trasformata in granaio. Nel 1863 il complesso fu acquistato dal senatore Frascara che iniziò il recupero della chiesa. Nel 1956 prese inizio un’ulteriore opera di restauro della chiesa.

La chiesa si presenta severa e suggestiva, nelle forme dell’XI secolo, con prospetto in cotto scandito da lesene e da archetti pensili.

Il maestoso interno, a tre navate, conserva le decorazioni ad affresco di scuola lombarda dei secoli XIV e XV. Nell’abside sinistra si trovano le storie della Vergine di metà Trecento, men- tre nell’abside mediana si notano scene della Passione e un Giudizio Universale dei primi del Quattrocento.

• Pranzo libero e rientro.

Prezzo

490.00 €
A PARTIRE DA 490 EURO A PERSONA (MINIMO 2 PAX). TARIFFA B2B DISPONIBILE SU RICHIESTA
 

Per tariffe confidenziali e B2B contattare direttamente l'operatore che propone il pacchetto.
 

Informazioni

La quota comprende:

• 1 notte con prima colazione presso hotel *** a Millesimo/Carcare

• 1 notte con prima colazione presso hotel *** Albenga

• 2 notti con prima colazione presso hotel **** a Bistagno

• Ingresso Torre civica di Albenga

• Visita guidata alle Grotte di Toirano

• Visita guidata all’Ecomuseo al Monteoliveto di Cortemilia

• Visita e laboratorio nocciola IGP Piemonte • Visita guidata alla Gipsoteca di Bistagno

• Visita guidata della chiesa di San Francesco con il Museo degli Arredi

• Visita Abbazia di Santa Giustina Sezzadio

 

La quota non comprende:

• Transfer, eventuale tassa di soggiorno, extra, spese personali e tutto quello che non è indicato alla voce La quota comprende

• Assicurazione medico/bagaglio

• Assicurazione annullamento

PRENOTAZIONI

commerciale@viaeperviaggiare.it

DIREZIONE TECNICA 

Stile Divino Italy PI 03612160048

Cooperativa Dafne 

Monferrato Travel

ln_comuni_interessati

Sezzadio, Bistagno, Bubbio, Millesimo, Monesiglio, Cassine, Toirano, Albenga, Bardineto, Carcare

Indirizzo e contatti