ALESSANDRIA. IL NOVECENTO da Pellizza a Carrà, una storia di Artisti.

Date
dal 11 Dicembre 2021 al 13 Dicembre 2021, dal 18 Dicembre 2021 al 20 Dicembre 2021, dal 25 Dicembre 2021 al 27 Dicembre 2021, dal 01 Gennaio 2022 al 03 Gennaio 2022, dal 08 Gennaio 2022 al 10 Gennaio 2022, dal 15 Gennaio 2022 al 17 Gennaio 2022, dal 22 Gennaio 2022 al 24 Gennaio 2022, dal 29 Gennaio 2022 al 31 Gennaio 2022, dal 05 Febbraio 2022 al 07 Febbraio 2022, dal 12 Febbraio 2022 al 14 Febbraio 2022, dal 19 Febbraio 2022 al 21 Febbraio 2022, dal 26 Febbraio 2022 al 28 Febbraio 2022, dal 05 Marzo 2022 al 07 Marzo 2022, dal 12 Marzo 2022 al 14 Marzo 2022, dal 19 Marzo 2022 al 21 Marzo 2022, dal 26 Marzo 2022 al 28 Marzo 2022, dal 02 Aprile 2022 al 04 Aprile 2022, dal 09 Aprile 2022 al 10 Aprile 2022, 16 Aprile 2022, 18 Aprile 2022, dal 23 Aprile 2022 al 25 Aprile 2022, dal 30 Aprile 2022 al 01 Maggio 2022

Descrizione
La mostra è organizzata dalla Camera di Commercio di Alessandria-Asti, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e la Regione Piemonte. Ne sono curatori Maria Luisa Caffarelli e Rino Tacchella.
La mostra sarà inaugurata sabato 11 dicembre 2021 e resterà aperta al pubblico per tutto il periodo natalizio e fino al 13 marzo 2022. Prolungata al 1° maggio.
Oggetto della rassegna di Palazzo Monferrato sarà infatti il contributo considerevole che gli artisti di tutta la provincia di Alessandria hanno dato alla storia dell’arte italiana del secolo scorso.
I soli nomi di Pellizza, Morbelli, Bistolfi e Carrà basterebbero a indicare un ruolo di primissimo piano nel dare vita ai movimenti più importanti e innovatori del panorama artistico nazionale e internazionale.
Ma, accanto a quelle figure straordinarie, ha avuto i natali nel territorio di Alessandria un numero veramente considerevole di artisti assolutamente degni di figurare accanto a maestri o capiscuola. Alcuni trasferendosi in centri come Milano, Torino o Roma, altri compiendo viaggi in Europa, hanno continuato a operare, tutti hanno a diverso titolo contribuito a interpretare le nuove espressioni d’arte che andavano affermandosi, intrecciando sul territorio una rete di rapporti che ha dato vita a una fitta ragnatela di creatività e di ricerca.
La mostra vuole, in altre parole, costruire un racconto inedito di un secolo in cui si sono avvicendate nell’arco di pochi decenni nuove forme espressive e rivoluzionarie situazioni culturali, non trascurando come dato di centrale importanza la straordinaria stagione dell’architettura che nel secolo XX ha visto lavorare nel territorio di Alessandria personaggi come Marcello Piacentini, Piero Porcinai, Franco Petrucci, Ignazio Gardella, Paolo Portoghesi, tema sul quale il progetto prevede un testo in catalogo e richiami multimediali e fotografici lungo il percorso dell’esposizione, che sarà motivatamente arricchito di collegamenti, anch’essi multimediali e immersivi, ai movimenti artistici e ai suoi fondatori e protagonisti all’interno di un articolato progetto realizzato da Giorgio Annone di Line.Lab – Alessandria.

Informazioni
Apertura: sabato e domenica, con orario 10.00-13.00 e 16.00-19.00.
Ingresso gratuito, accesso secondo normativa antiCovid.

Visite guidate sabato e domenica, ore 16.00.

Chiusura domenica 17 aprile 2022 - PASQUA. Aperture eccezionali: 18 aprile (Pasquetta), 25 aprile (Festa della Liberazione) e 1° maggio (Festa del lavoro).
Aperture straordinarie: 26 dicembre, 2 gennaio e 6 gennaio.

Indirizzo e contatti
via San Lorenzo 21 Palazzo del Monferrato - Alessandria
Telefono: +39 0131 313.400
E-mail: info@palazzomonferrato.it

Link
http://www.palazzomonferrato.it/index.html