La lunga notte delle chiese - Alessandria e Provincia

Date

Descrizione
La lunga notte delle chiese è un'occasione per conoscere meglio o scoprire numerosi edifici sacri in tutt'Italia, in orario serale, con eventi e visite guidate. A causa dell'emergenza sanitaria, nel 2020 si svilupperà in forma digitale.

Informazioni
Diocesi di Tortona:
- Chiesa di SS. Maria e Siro a Sale: Letture sul tema della Bellezza - Brani da S. Francesco, da S. Agostino e Papa Francesco
- Chiesa Collegiata di Novi Ligure (AL), di fronte alla “Annunciazione” attribuita a Domenico Fiasella, racconto di don Massimo Bianchi. Sempre nella Chiesa Collegiata di Novi Ligure (AL), proprio in faccia al “S. Francesco Saverio” dipinto dal gesuita Andrea Pozzo, un gruppo scultoreo in stucco rappresenta l’Arcangelo Michele nel pieno della lotta contro il diavolo: una rappresentazione caratterizzata da quel dinamismo che il Barocco sa offrire. Continuiamo nella Chiesa Collegiata di Novi Ligure (AL), passando di fronte al “S. Francesco Saverio” dipinto dal gesuita Andrea Pozzo: grazie a don Massimo Bianchi, scopriremo come i pennelli di questo artista abbiano espresso quello che è il “cuore” dell’attività missionaria.
- Pieve di Novi Ligure, uno splendido (e costoso) ex-voto di più di cinque secoli fa, nel più antico edificio sacro che, a Novi Ligure, conserva in uso parti originali fin dal Medioevo: il racconto di don Fabrizio Pessina

Diocesi di Casale Monferrato:
“Da quale Bellezza mi lascio ferire?” Prendendo spunto dal tema, si propone un momento di riflessione pastorale e artistica sulla Bellezza attraverso i canali social media del Museo del Duomo. Per il territorio casalese è prevista la pubblicazione sulle pagine Facebook e Instagram di un video ogni ora, dalle 18.00 alle 23.00, contenente un approfondimento sul tema della Bellezza nell’Arte e nella Fede attraverso le opere e gli edifici diocesani. Inoltre, verrà offerta la possibilità a chiunque lo desideri, di condividere foto in notturna delle chiese del territorio. Queste dovranno essere pubblicate sul proprio profilo Instagram con il tag del Museo ovvero @museodelduomodicasale, o sulla pagina Faceboook “Museo del Duomo di Casale” nella sezione post. Le immagini postate potranno anche essere corredate da una frase, da una citazione o da un proprio pensiero . I contributi saranno ricondivisi sui canali social del Museo dando vita a una vera e propria panoramica digitale degli edifici sacri della diocesi attraverso i quali sarà possibile “passeggiare”, vivendo insieme un momento di profonda bellezza e di condivisione. Infine, per poter “aprire le porte” davvero a tutte le persone che lo vorranno, sarà possibile inviare il proprio scatto tramite mail ad antipodescasale@gmail.com, oppure tramite whatsapp a 3929388505

Indirizzo e contatti
Località varie

Link
https://www.lunganottedellechiese.com/