Palazzo Alfieri e Fondazione Museo Eugenio Guglielminetti

Qui nacque il grande trageda astigiano Vittorio Alfieri il 16 gennaio 1749. Il palazzo pervenne alla sua famiglia nel XVII secolo e fu “ammodernato” intorno al 1736 dall'architetto Benedetto Alfieri (cugino di Vittorio). Oltre il piccolo atrio, vi è un cortile trapezoidale, di forte impatto scenografico che, sulla sinistra, si apre verso il giardino nel quale svetta il platano del 1849. Il piano nobile comprende gli appartamenti e la camera natale di Vittorio Alfieri, che visse in questa casa solo fino all'età di cinque anni. Il palazzo ospita la Fondazione Centro Studi Alfieriani, il Museo Alfieriano. La Fondazione Guglielminetti, situata al piano terreno di Palazzo Alfieri, ospita un fitto calendario di mostre temporanee. Nel percorso espositivo permanente, inaugurato nel 2016 nei locali ipogei di Palazzo Alfieri, sono rappresentati nella collezione di scultura e scenografia cinquant’anni di attività del grande artista astigiano. Lo Smarticket è il biglietto integrato che permette l'accesso a Palazzo Alfieri, al Museo Eugenio Guglielminetti e agli altri cinque siti della Fondazione Asti Musei; il biglietto, valido nei 7 giorni successivi alla prima convalida, è acquistabile presso Palazzo Mazzetti. Giorni di apertura: da martedì a domenica dalle ore 10 alle 19. Ultimo Ingresso ore 18. Chiusi il lunedì.

Indirizzo e contatti
corso Vittorio Alfieri, 375 - 14100 Asti (AT)
Telefono: +39 0141 530.403
E-mail: info@fondazioneastimusei.it

Link
http://museoeugenioguglielminetti.it/
https://www.fondazioneastimusei.it/