Ecomuseo dei Feudi Imperiali

Ecomuseo dei Feudi Imperiali è stato creato per valorizzare l'affinità storica delle Valli Borbera e Curone, zona compresa dell'Appennino tra Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia. Dal Medioevo all'età napoleonica questi territori ebbero lo statuto di feudi imperiali, creati per difendere le importanti vie di comunicazione che univano il Mar Ligure alla Pianura Padana, frequentate sin dall'epoca romana. A partire dal 1313, questa è rimasta una zona sostanzialmente indipendente sia dall'Impero sia dagli Stati vicini, come la Repubblica di Genova o il Ducato di Milano. Su queste premesse è nato l'Ecomuseo, inteso a promuovere il territorio delle due Valli con iniziative aperte all'arte, alla cultura, alla tradizione enogastronomica e all'ambiente per diffondere la conoscenza di un patrimonio unico di castelli e palazzi, borghi storici e monumenti completato da una grande varietà di prodotti enogastronomici, molti dei quali d'origine antichissima: il formaggio Montebore, il vino bianco autoctono Timorasso, le fagiolane e il formaggio mollana della Val Borbera, le mele Carla, le castagne, le patate quarantine, la mostarda d'uva, tutti prodotti agroalimentari tradizionali del Piemonte.

Indirizzo e contatti
via Umberto I, 35 - 15060 Cantalupo Ligure (AL)
Telefono: +39 (0143) 909.60
Fax: +39 (0143)909.51
E-mail: info@ecomuseofeudiimp.it

Link
http://www.ecomusei.net