BORT al Museo

Date

Descrizione
Venerdì 20 settembre al Museo Civico di Palazzo Cuttica, CulturAle Asm Costruire Insieme in collaborazione con il Comune di Alessandria, inaugurerà la mostra del noto fumettista e disegnatore alessandrino di adozione, Mario Bortolato in arte BORT.
Nella stessa giornata la città ospiterà anche il convegno nazionale di enigmistica.

L’Associazione rebussistica italiana costituita ad Alessandria nel 1980, ogni anno organizza un convegno nazionale che raduna gli appassionati autori e solutori provenienti da tutta Italia.
Quest’anno celebra il 40° convegno proprio ad Alessandria, insieme al 70° congresso enigmistico nazionale che è rivolto anche agli enigmisti che non si occupano solo di rebus.

Per questa edizione CulturAle Asm Costruire Insieme ha pensato quindi di proporre all’associazione, una delle sedi più prestigiose della città, Palazzo Cuttica, per lo svolgimento della sfida, inserendo anche più rebus di gara che conterranno uno dei temi museali.

Il rebus è visto dagli appassionati come una vera e propria forma d’arte e spesso gli stessi rebussisti traggono ispirazione da opere esistenti, proprio come i disegni di BORT.

E’ questa dunque una grande occasione per rendere omaggio al geniale autore, noto ai più per le vignette di “Teo” e “Le ultime parole famose” de La settimana enigmistica, che ha avuto una grande e lunga carriera pubblicando i suoi lavori su una quantità incalcolabile di riviste di vario genere (da “La Domenica del Corriere” a “L’Intrepido” solo per citarne alcuni fra le più note)

Mario Bortolato è stato senza dubbio un gigante dell’umorismo, riservato e schivo, punto di riferimento per intere generazioni , sempre riconoscibile con o senza firma (La Settimana Enigmistica solo a lui l’ha concessa).

“Alessandria vuole sottolineare l’importanza di alcuni suoi cittadini illustri, dice il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco . Sono un esempio per tutta la comunità , soprattutto per i più giovani che avranno la possibilità grazie a questa esposizione bella e di pregio di conoscere l’uomo e l’artista Bort.
Una bella occasione quindi per tutti gli appassionati del genere, ma anche per tutti i visitatori che potranno apprezzare l’ umorismo borghese, spesso graffiante, che ha creato a BORT legioni di fans di ogni età ed una longevità artistica eccezionale”.

E questa sarà anche un’opportunità interessante per le scuole che potranno prenotare visite guidate a questo percorso espositivo , per un’esperienza unica e originale.

Questa è la prima mostra del noto vignettista, ideata e organizzata da CulturAle Asm Costruire Insieme dopo la sua scomparsa, avvenuta nel gennaio scorso. Un’esposizione di 79 opere molte delle quali inedite (vignette di Teo, Ultime parole famose de La settimana enigmistica, vignette varie, schizzi a matita ) e dei suoi strumenti di lavoro; la maggior parte delle opere sono di proprietà dei due figli Marina e Paolo Bortolato che insieme a Cristoforo Moretti hanno curato l’allestimento composto anche da altri lavori di Bort provenienti da collezioni private.

“ Siamo molto grati alla famiglia di Bortolato, dice Cristina Antoni Presidente di CulturAle ASM Costruire Insieme, per aver dato la possibilità agli alessandrini e non solo, di ricordare e per alcuni di scoprire per la prima volta, la genialità e l’essenza dell’arte di Bort. Come Azienda siamo soddisfatti di aver potuto portare a Palazzo Cuttica, patrimonio artistico della città, questa mostra che ci rende orgogliosi di quanto Bortolato ci ha lasciato”.

L’evento si articolerà su tutta la giornata di venerdì 20 settembre a partire dalle ore 10 con visite guidate al museo per tutti i partecipanti del convegno, intorno alle ore 14.30 e fino alle ore 17.30 gara di rebus a porte chiuse per gli associati e alla presenza di diversi redattori di riviste specializzate del settore.
Alle ore 18 inaugurazione dell’attesa mostra di BORT con ingresso gratuito e aperta a tutti i visitatori, e per concludere un brindisi.
“Le immagini di Mario Bortolato, dice Patrizia Bigi Direttore di CulturAle ASM Costruire Insieme amate dal pubblico e dai critici,e i rebus degli appassionati solutori di prove enigmistiche,gruppo numeroso agguerrito ,potranno fruire della cornice storica e artistica del Museo di Palazzo Cuttica, uno degli edifici storici più belli della città

E’ con questa mostra, un progetto coordinato da Daniela Sguaizer di CulturAle Asm Costruire Insieme, che l’azienda aderisce quest’anno alle Giornate Europee del Patrimonio 2019 sabato 21 settembre, ed ha previsto per il Museo Civico di Palazzo Cuttica oltre all’apertura ordinaria dalle ore 15 alle ore 19 anche l’apertura straordinaria dalle ore 20 alle ore 23.

Informazioni
La mostra sarà visitabile fino al 31 ottobre, ogni sabato e domenica dalle ore 15 alle ore 19, visite guidate su prenotazione.

Biglietto intero: € 3,00

Biglietto ridotto: € 2,00 – da 12 anni fino a 18 anni e oltre 65 anni, studenti universitari in possesso della tessera universitaria, gruppi da un minimo di 12 persone

Ingresso gratuito: per visitatori di età inferiore ai 12 anni, abbonati a Torino Musei e possessori della tessera Cartagiovani, Voucher Museo Banca di Asti (vedi dettagli)

Visite guidate: € 45,00 gruppi su prenotazione + biglietto d’ingresso (ridotto per gruppi di oltre 12 persone, intero per meno di 12 persone)

Scuole: Percorsi didattici: € 2,00 a partecipante – Ingresso gratuito per insegnanti e accompagnatori

Indirizzo e contatti
via Parma 1 Museo di Palazzo Cuttica - Alessandria
Telefono: +39 (0131) 234.266
E-mail: daniela.sguaizer@asmcostruireinsieme.it